Ti lascio ma non te lo dico

0

Dopo “Ti lascio perché non ti merito” eccomi qui a sprecare un altro aperitivo tra amiche, esplorando il magico mondo dell’affettività maschile.

Pare stia prendendo piede questa nuova usanza di sparire senza dare spiegazioni, oppure con uno scarno sms, o una rapida e-mail.

Pensavo accadesse solo nei film o alle dive del jet-set. L’antesignana fu Isabelle Adjani che fu mollata via mail da D.D. Lewis molti anni fa. Lui sarà anche un gran figo e lei una delle più belle attrici di tutti i tempi, ma essere piantata così, chiunque tu sia, non contribuisce certo alla tua autostima.

Non si parla qui di storielle mordi e fuggi, anche se un minimo di buone maniere imporrebbe almeno di congedarsi con un “cara, non fai per me” ma di vere e proprie relazioni, di mesi o anche anni, dove improvvisamente ci si allontana e poi si sparisce dalla circolazione senza più dare notizie di sé, un po’ come i dispersi in guerra, o lo smemorato di Collegno.

È abbastanza triste a ben pensarci, che una persona con cui hai condiviso un periodo più o meno breve, più o meno intenso della tua vita, non ti reputi abbastanza importante nemmeno da trovare il tempo di lasciarti come si deve.

Leave A Reply

Per dimostrare che non sei un programma automatico che genera spam, rispondi a questa domanda

I cookie ci aiutano a fornire i servizi erogati dal nostro sito web. Alcune pagine utilizzano cookie di profilazione di terze parti. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di naturadonna. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close