Single è bello (?)

1

E’ domenica mattina.

Visto che mi è venuto il colpo della strega, decido serenamente che, anziché sistemare gli armadi come mi ero ripromessa, posso languire un po’ sul letto, e sciacquarmi il cervello dai pensieri leggendo un po’ di sana e leggera chick-lit.

Sto quindi godendo delle disavventure di una sfigata che per una volta non sono io, quando suona il campanello: din don!

Mentre Pippo apre al suo amichetto con annesso papà e 2 fratellini, che gli hanno portato i compiti da fare, vista la sua assenza da scuola per febbrone da cavallo, io (per quanto me lo consente la mia schiena) mi precipito dalle scale per accogliere gli ospiti imprevisti.

Sono spettinata, ho la t-shirt di Lucy dei Peanuts con i leggings e deambulo come un bradipo. Mi scuso per la poca presentabilità, adducendo il colpo della strega del giorno prima per i miei movimenti poco leggiadri.

Al che il babbo di tanta prole ammiccando “si, si, il colpo della strega mentre svuotavi la spesa… a chi la racconti, che sei single, beata te!”.

Mentre faccio il caffè (ovviamente alla domanda “ti fermi per un caffè?” la risposta è stata “si certo”) mi arrendo a non essere creduta, mentre spiego la verità. Da un lato mi lusinga che si pensi che mi sono rovinata la schiena in attività ginniche degne, dall’altro (ahimè) mi sono davvero fatta male svuotando la spesa. Vabbè, non roviniamoci subito la piazza così.

Capita spesso che gli accoppiati da sempre, pensino che la vita dei single sia un continuo luna park di divertimenti a loro invece preclusi. Sarà che sono single da sempre, perché per mille motivi, anche quando sono stata in coppia, alla fine ero sempre da sola.

Sarà che da dieci anni, avendo annesso anche pdc, di giri in giostra non è che se ne facciano tanti. Rinuncio a spiegare al padre in visita, che la mia vita è meno mirabolante di quanto alcuni pensino. Non che mi lamenti. Se le parole “io” e “vita di coppia” stanno bene nella stessa frase solo con l’aggiunta di una negazione, verosimilmente è soprattutto colpa mia.

In ogni caso – visto che ci hanno portato i compiti di matematica –  devo trovare il modo di risolvere questa equazione: perché nella mia vita 1+1 fa sempre 1?

Discussion1 commento

Leave A Reply

Per dimostrare che non sei un programma automatico che genera spam, rispondi a questa domanda

I cookie ci aiutano a fornire i servizi erogati dal nostro sito web. Alcune pagine utilizzano cookie di profilazione di terze parti. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di naturadonna. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close