Nemico dell’igiene: da PezzoDiCuore

0

Vista la passione del mio piezz’e core per gli AC/DC per il titolo di questo post mi sono ispirata ad una canzone degli Atroci che si rifa ai suoi idoli nell’assolo di chitarra.

Ve li consiglio, soprattutto se come me avete un figlio pre-adolescente e state sperimentando quella piacevole situazione per cui la necessità di lavarsi aumenta in maniera inversamente proporzionale all’età.

Non me lo spiego (e non so se sia prerogativa solo dei maschi) ma perché tutta questa avversione per l’acqua, il sapone, il dentifricio ed i detergenti in genere?

Com’è possibile che “mi sono dimenticato di cambiarmi?”

Me lo sono sempre chiesto: perché da piccoli ci piacciono così tanto le stesse cose che poi da adulti ci danno fastidio?

Ci sono risposte ovvie, è chiaro che se PdC dovesse lavare tutto il fango che accumula giocando a rugby gli piacerebbe meno. Ma non è così semplice. Io, nel fango, non mi ci rotolerei nemmeno se avessi qualcun altro che mi fa il bucato.

Eppure ogni tanto sarebbe liberatorio no? Sporcarsi, dimenticarsi che il cassetto è pieno di biancheria pulita, checché ne dica il vostro dentista non è mai morto nessuno a non lavarsi i denti per un giorno.

Alzi la mano chi non sogna un weekend in cui si entra nel pigiama il venerdì sera e non se ne esce fino al lunedì mattina?

Urge un DirtyDay per combattere lo stress della vita quotidiana.

 

http://www.youtube.com/watch?v=IMKKr2ZtK9Q

 

 

Leave A Reply

Per dimostrare che non sei un programma automatico che genera spam, rispondi a questa domanda

I cookie ci aiutano a fornire i servizi erogati dal nostro sito web. Alcune pagine utilizzano cookie di profilazione di terze parti. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di naturadonna. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close