Mal di denti: da PezzoDiCuore

0

CiccioPiccolo è arrabbiato.

Ha dovuto mettere una sottospecie di apparecchio ai denti, lo chiamano espansore palatale, e (beato lui) ora ce l’ha con l’universo intero.

Non gli si può dar torto.

Ha una miniatura della Tour Eiffel tra i denti e non deve essere proprio uno spasso, ed anche se non sembra far particolarmente male, comunque è una gran rottura.

Quello che invidio dell’infanzia è il non sottomettersi all’ingiustizia, anche se solo presunta tale.

La creatura ieri se ne è uscita con:

“Ma insomma mami, se sono nato così, perché mi vuoi cambiare?”

“Ciccio, io non ti ‘voglio’ cambiare, è una necessità, vedrai che ti abituerai e poi non ci penserai più.”

“Ma a me il mio palato piaceva così com’era”

Inutile insistere, sotto sotto anche io vorrei potermi ancora arrabbiare con chi capita per tutto ciò che non mi piace, ed invece come tutti, mi tocca mandar giù e digerire. Come si diceva? Cornuti e mazziati.

Ovviamente PdC ritiene che sia colpa del dentista e non gli importa proprio nulla che il suo palato sia ad ogiva e di tutte le spiegazioni più o meno tecniche che gli sono state fornite, che sottintendono una sofferenza oggi, per un beneficio domani.

Sarà che sono gli stessi presupposti della religione, e lui inconsciamente ci vede un collegamento?

Leave A Reply

Per dimostrare che non sei un programma automatico che genera spam, rispondi a questa domanda

I cookie ci aiutano a fornire i servizi erogati dal nostro sito web. Alcune pagine utilizzano cookie di profilazione di terze parti. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di naturadonna. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close