naturadonna

feed Articoli | Commenti

Lo ZAFFERANO come rimedio naturale per il fegato infiammato?

0 commenti
Lo ZAFFERANO come rimedio naturale per il fegato infiammato?

Lo zafferano è una spezia molto utilizzata in gastronomia per il suo particolare gusto e per il suo potere colorante e che, sempre a piccole dosi,  possiederebbe anche interessanti proprietà terapeutiche.

Secondo i risultati di uno studio condotto dall’Università di Graz, in Austria, lo zafferano sarebbe un toccasana per il fegato malato, in quanto migliorerebbe le condizioni del tessuto e farebbe regredire le infiammazioni croniche.

La curcumina contenuta nello zafferano è, secondo lo studio, l’elemento capace di migliorare le condizioni del fegato.

Lo zafferano, che contiene carotenoidi, vitamina B1 e B2, è in effetti conosciuto da tempo nella medicina tradizionale per le sue proprietà eupeptiche, antispastiche, sedative e antiossidanti, ma a causa di possibili problemi di tossicità a dosi elevate, se ne consiglia generalmente l’uso solamente in cucina.

Anche la cucina indiana e la medicina ayurvedica fanno largo uso dello zafferano per i benefici riscontrati sulla circolazione sanguigna, contro i bruciori di stomaco e nella lotta contro i virus.

Secondo alcuni ricercatori dell’Istituto Nazionale della Nutrizione (inran.it), lo studio austriaco, che ha evidenziato le proprietà benefiche dello zafferano per la salute del fegato, è sicuramente un buon punto di partenza per la produzione di integratori alimentari contenenti efficaci concentrazioni di curcumina.



Lascia un commento

Powered by sweet Captcha