La ricetta della tradizionale Gubana, il gustoso dolce di frutta secca

0

La Gubana è un gustoso dolce invernale da preparare con frutta secca e ingredienti semplici, che prende il suo nome da guba, il termine sloveno che significa piega: la Gubana infatti viene ripiegata su se stessa fino ad assumere la caratteristica forma arrotolata. Questo dolce tipico delle valli del Natisone e del goriziano vede la sua origine ai tempi degli antichi romani, quando si preparava un dolce molto simile con due sfoglie di pasta che contenevano frutta secca tritata e cosparsa di miele.

gubana-frutta-secca-ricetta-dolce-tradizionale

Ingredienti per 6 persone:

  • 2 confezioni di pasta sfoglia fresca o surgelata
  • 1 uovo intero e 1 tuorlo
  • buccia grattugiata di 1 arancia
  • buccia grattugiata di 1 limone
  •  200 gr uva sultanina
  •  1 bicchiere e 1/2 di grappa o marsala 
  •  150 gr. gherigli di noci  
  •  150 gr. mandorle pelate
  •  40 gr. canditi (preferibilmente cedro o arancia canditi)
  •  4 fichi secchi 
  •  5 prugne secche 
  •  30 gr. pinoli
  • 2 fette di ananas in lattina
  •  40 gr. cioccolato fondente
  •  50 gr. pane grattugiato o biscotti secchi
  •  40 gr. zucchero
  •  cannella
  • 60 gr. burro
  • farina q.b.
  • zucchero vanigliato

La preparazione della Gubana è semplice:

  1.  Fate macerare in una ciotola l’uvetta sultanina con la grappa o il marsala per circa 20 minuti. Nel frattempo tritate le noci, le mandorle, i fichi, le prugne, i canditi, il cioccolato fondente e i biscotti, unendo questi ingredienti poi in una terrina ai pinoli, all’uva sultanina, all’ananas tagliato a cubetti e alle scorze grattugiate dell’arancia e del limone.
  2. Fate rosolare il pane grattugiato nel burro e unite al composto. Mescolate il tutto incorporando nell’impasto un pizzico di cannella grattugiata, la grappa (o marsala) rimasta, un tuorlo e la chiara montata a neve ben soda.
  3. Impastate a questo punto insieme le due porzioni di pasta sfoglia stendendole con il mattarello per ottenere una sfoglia sottile, che andrà leggermente infarinata.
  4. Distribuite in modo uniforme al centro della sfoglia il ripieno che avete preparato, quindi avvolgete la sfoglia fino ad ottenere un lungo rotolo che disporrete su una placca imburrata, arrotolandolo nella caratteristica forma a spirale. Sbattere leggermente il tuorlo d’uovo rimanente e spennellate la superficie della vostra Gubana.
  5. Fate cuocere in forno già caldo per 45 minuti circa a 180°. Spolverizzate la superficie con lo zucchero vanigliato e servite la Gubana tiepida.

gubana-dolce-cucina-tradizionale-frutta-secca-noci
 
I vini consigliati per accompagnare la Gubana sono il Picolit dei Colli Orientali Friulani ed il Moscatello di Montalcino, entrambi da servire a 12 °C.

Leave A Reply

Per dimostrare che non sei un programma automatico che genera spam, rispondi a questa domanda

I cookie ci aiutano a fornire i servizi erogati dal nostro sito web. Alcune pagine utilizzano cookie di profilazione di terze parti. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di naturadonna. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close