La gustosa ricetta dello spezzatino di SALMONE con semolino

0

La ricetta dello spezzatino di SALMONE CON SEMOLINO è davvero semplice e richiede una preparazione di circa 20 minuti: il risultato è un piatto unico gustoso e nutriente, che ci regala i preziosi valori nutritivi del pesce e delle verdure.

L’abbinamento dei carboidrati con le proteine protegge da sbalzi insulinici apportando i noti vantaggi a livello cellulare, umorale ed ormonale.
Ecco quindi come preparare la ricetta dello spezzatino di salmone con semolino:

Ingredienti per 4 persone:

  • SALMONE fresco 750 g
  • FAGIOLINI 450 g
  • SEMOLA di grano duro 200 g
  • SCALOGNI 2
  • LATTE 1/2 litro
  • AGLIO 1 spicchio
  • ANETO 2 rametti
  • PREZZEMOLO 1 ciuffo
  • BURRO 30 g
  • OLIO extra vergine d’oliva 5 cucchiai
  • SALE, PEPE nero e rosa

Preparazione:

  • Lessate i fagiolini per 15 minuti con abbondante acqua salata, dopo averli mondati e lavati; scolateli e tagliateli a pezzetti di 3 cm circa.
  • Scaldare il latte, il burro, 1/2 litro di acqua e mezzo cucchiaino di sale in una pentola. Portare a bollore e versare la semola a pioggia, mescolando con cura con la frusta per eliminare i grumi. Continuando a mescolare cuocere a fuoco lento per 10 minuti.
  • Tritate finemente il prezzemolo assieme agli scalogni e all’aglio sbucciati. Scaldare 5 cucchiai d’olio in una padella e rosolarvi il trito di verdure preparato. Aggiungere quindi il salmone tagliato a bocconcini e fate insaporire per un paio di minuti; salate, pepate (meglio se con pepe nero macinato al momento) e aggiungete i fagiolini, lasciando cuocere il tutto assieme per qualche minuto.
  • Distribuendo lo spezzatino di salmone con il semolino nei piatti individuali decorate con l’aneto tagliuzzato e profumate con pepe rosa macinato al momento. Servite lo spezzatino di salmone ben caldo e accompagnato da un vino bianco profumato come il Nosiola del Trentino, famoso per il suo aroma di nocciola.

Buon Appetito!

Leave A Reply

Per dimostrare che non sei un programma automatico che genera spam, rispondi a questa domanda

I cookie ci aiutano a fornire i servizi erogati dal nostro sito web. Alcune pagine utilizzano cookie di profilazione di terze parti. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di naturadonna. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close