Io non ho paura

0

PdC sta crescendo.

Come diceva Battiato “i figli crescono e le mamme imbiancano”. Il piezz’e core ed io stiamo rispettando alla perfezione la tabella di marcia.

Ci stiamo incamminando in quell’ardua strada di mezzo in cui non si è più bambini e non si è ancora ragazzi. In cui servono ancora le coccole, ma “ok mamma vado a scuola da solo, ciao”.

Sono più affascinata che preoccupata da questo cambiamento. Da quando è nato, mi preparo al fatto che andrà per la sua strada, so già che non si è mai pronti a separarsi dai figli, ma in questi dieci anni mai mi è capitato di rimpiangere dei momenti passati, più di quanto goda dei momenti presenti.

Nonostante sia un rugbista, PdC è magro magro (ovviamente non ha preso da me). Fisicamente è ancora piccolo, ma dentro si sente grande.

Qualche giorno fa, al campo da rugby, altri mi raccontavano di un suo screzio in partita con un ragazzo più grande. Ciccio si lamentava di un passaggio sbagliato e questo ragazzo più grande prima l’ha spintonato, poi in spogliatoio l’ha preso in giro.

Nel preparare la quota di armadio destinata agli allenamenti, abbiamo messo le cose più vecchie e lise. Si sporcano parecchio, si rompono e spesso si perdono, perciò dedichiamo al rugby molte cose già usurate, tra cui un vecchio accappatoio con un personaggio dei cartoni.

Quando PdC mi ha raccontato perché il ragazzo lo derideva (l’accappatoio secondo lui da piccolo) mi sono data della stupida per non averci pensato da sola. Stanno crescendo, è un’età ingrata in cui non si sa ancora esattamente cosa voglia dire “diventare grandi”.

Perciò ho detto a Ciccio: “lo mettiamo via quell’accappatoio, che dici?”

La risposta mi ha sorpreso: “no mamma, io non cambio accappatoio per un motivo del genere, continuo a portarlo e peggio per lui se continua a prendermi in giro”

Mi sono sentita di raccomandargli “PdC prima di litigare con qualcuno accertati che non sia il doppio di te”

Ma, intimamente, ho pensato che anche se è piccolo, a volte PdC è proprio grande.

Leave A Reply

Per dimostrare che non sei un programma automatico che genera spam, rispondi a questa domanda

I cookie ci aiutano a fornire i servizi erogati dal nostro sito web. Alcune pagine utilizzano cookie di profilazione di terze parti. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di naturadonna. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close