Egregio Babbo Natale, …

1

EGREGIO BABBO NATALE,

questa volta proverò a spiegarmi meglio:

Non serve che sia bello, perché parafrasando Oscar Wilde – lasciamo gli uomini belli alle donne senza fantasia.

Non serve che sia ricco, perché il denaro non da la felicità – è semmai la sua assenza che rende infelici.

Non serve che sia simpatico, perché basto già io – che sono simpatica per due.

Non serve che mi ascolti sempre, perché ho imparato a riconoscere l’espressione da Homer Simpson che pensa alle ciambelle – e lì capisco che sto parlando troppo.

Non serve che mi veneri – anche se riconosco che tuttora la devozione incondizionata è quella che preferisco.

Non mi sembrava di aver chiesto troppo, perciò Egregio Signor Babbo Natale, se non fosse possibile nemmeno per quest’anno trovare il mio dono, se per caso mi deve lasciare sotto l’albero un altro semilavorato e non un prodotto finito, sia gentile e mi lasci anche il libretto delle istruzioni.

Discussion1 commento

Leave A Reply

Per dimostrare che non sei un programma automatico che genera spam, rispondi a questa domanda

I cookie ci aiutano a fornire i servizi erogati dal nostro sito web. Alcune pagine utilizzano cookie di profilazione di terze parti. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di naturadonna. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close