Come preparare la pelle al sole per avere un’ ABBRONZATURA duratura.

0
Ormai l’estate è alle porte, ma prima di sdraiarsi al sole è consigliato preparare la pelle all’esposzione dei primi raggi solari, per rendere l’abbronzatura più duratura ed evitare allo stesso tempo possibili danni dovuti al sole. Ogni tipo di pelle però ha le sue regole:

 

– Per preparare la PELLE NORMALE al sole, è bene assumere prima di partire e durante l’esposizione integratori alimentari che stimolano la produzione di melanina e aiutano a proteggere la pelle dai raggi UV. No a scrub troppo frequenti. A tavola è consigliato il consumo di fibre, carne bianca, pesce, frutta e verdura

 

– Per preparare la PELLE GRASSA al sole sono consigliate maschere di argilla che aiutano a purificare la pelle mentre lo scrub  è bene farlo una volta alla settimana per rendere l’abbronzatura più uniforme e luminosa. A tavola è importante limitare il consumo di alcuni alimenti come il caffè,  i fritti o i dolci, consigliati invece i cereali integrali, pesce, frutta, verdura e tè verde. Sconsigliato è l’utilizzo di solari in crema perchè ostruiscono i pori, meglio quindi una lozione in gel, più leggera.
.

 

.
.
– Per preparare la PELLE SECCA al sole è meglio non indebolirla con scrub e pealing e poichè tende a screpolarsi, importante è tenerla sempre idratata sia prima che dopo l’esposizione per mantenere un’abbronzatura più duratura. A tavola sono consigliati: lo yogurt, l’olio extravergine d’oliva e le mandorle, che presi ogni giorno idratano a fondo e nutrono la pelle. Si ai solari in crema con alto fattore di protezione (spf30).

 

– Per preparare la PELLE SENSIBILE al sole é consigliata l’assunzione di integratori alimentari. A tavola è bene consumare frutta rossa e arancione, mirtilli, lamponi, fragole, contro i rossori. I prodotti in latte o crema sono i più adatti, rispetto ai gel o oli, perchè creano una barriera più forte per la pelle. Sono consigliati solari con protezione alta (spf50).

Leave A Reply

Per dimostrare che non sei un programma automatico che genera spam, rispondi a questa domanda

I cookie ci aiutano a fornire i servizi erogati dal nostro sito web. Alcune pagine utilizzano cookie di profilazione di terze parti. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di naturadonna. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close