Come addestrare il tuo cane ad obbedire ai comandi: 8 regole per riuscirci velocemente

7

addestramento-cani-7Ecco 8 semplici regole per addestrare con successo il vostro cane ad obbedire ai comandi che vorrete insegnargli.

L’educazione del cucciolo è sicuramente più semplice di quella del cane adulto, ma ricorda che non è mai tropo tardi per iniziare. Ogni cane apprende con velocità diverse e preferisce alcune modalità ad altre, ma sono davvero poche le cose che non si potranno insegnare al vostro amico!

  1. L’addestramento deve essere breve, per non annoiare o stancare il vostro amico, ma regolare (va ripetuto almeno una volta al giorno)
  2. L’addestramento del cane va effettuato in una zona tranquilla, lontano da distrazioni come altri animali o persone (evitiamo quindi il parco e preferiamo l’interno di casa)
  3. addestramento-cane-10La lezione di addestramento dovrebbe terminare prima che il cane si sia stancato affinché al nostro amico rimanga la voglia di sottoporsi alla prossima lezione che aspetterà con gioia. E’ quindi importante che le prime lezioni di addestramento non superino i 5 minuti e si allunghino solo man mano che la motivazione del cane crescerà (quando avrà capito che la lezione significa anche ricevere una ricompensa golosa, avrà voglia di ‘imparare’ al più presto). Mai continuare la lezione di addestramento per più di mezz’ora ininterrotta.
  4. Utilizzare solamente la tecnica di addestramento con rinforzo positivo: il cane va premiato con un piccolo premio ogni volta che risponde correttamente ad un comando. Va premiato anche se obbedisce solo parzialmente per essere indirizzato verso la reazione giusta. Il cane capirà velocemente come funziona il gioco!
  5. Il cibo da utilizzare come premio deve essere veramente un premio speciale e non la pappa che riceve usualmente ai pasti. Munitevi allora di piccoli pezzetti di wurstel, formaggio o snack per cani.
  6. Il premio goloso deve essere uno stimolo a continuare l’addestramento: i bocconcini devono essere quindi tanti ma piccoli in modo da non saziare il cane e mantenerlo interessato a continuare la lezione
  7. Mai spazientirsi o insistere: ricominciare con pazienza l’esercizio da capo se il cane non obbedisce
  8. Mai sgridare il cane quando sbaglia l’esercizio. Ignorare con pazienza l’errore è già per il tuo amico una punizione che si contrappone al premio che arriva dopo ogni piccolo successo.

Clicca qui per gli esercizi che insegnano il comando di ‘resta

Clicca qui per gli esercizi che insegnano il comando di ‘seduto’

addestramento-cane-3

Discussion7 commenti

  1. ciao scusa cio un cane di 3 mese e mezzo e un carlino e vorrei che abbiedisce il mio comoando…. 1( che nn fa la puppu e la pipi dovunque voglio che fa la puppu e la pipi sul tappetino pe piacere grazzie ciao

  2. Finalmente qualcuno che è contro l’addestramento DURO! Insistere o sgridare il cane da solo effetti negativi…

    Bell’articolo.. però i link alla fine non funzionano, come mai?

  3. bisogna cambiare la cultura , cane e uomo o uomo cane, in ogni città, paese , comuni dovrebbero avere uno spazio cinofilo , in questo modo possiamo far crescere una socializzazione , fra i cittadini pro o contro i cani,sono su fesbook

  4. Ciao ho un cane dalmata di 2 anni,nn e’ molto ubbidiente quindi volevo chiedere se questi esercizi potevano funzionare grazie

  5. ciao io ho una cockerina di nome asia che è molto disobbediente ma è molto affettuosa e giocherellona spero che voi potete aiutarmi a renderla più educata

  6. CIAO SONO FRANCESCA HO UN CANE PICCOLO SCHIT-ZU CHE DA MORSI MA NON SO COME FARLO SMETTERE
    RISPONDETIMI PRESTO VI PREGO E URGENTE

  7. Ciao,io ho un pinscher di 3 anni e le uniche cose che sono riuscita a insegnarli sono “Seduto e vieni”, ma lui si siede solo sul cuscino, come faccio a farmi ubbidire??
    Grazie in anticipo.

Leave A Reply

Per dimostrare che non sei un programma automatico che genera spam, rispondi a questa domanda

I cookie ci aiutano a fornire i servizi erogati dal nostro sito web. Alcune pagine utilizzano cookie di profilazione di terze parti. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di naturadonna. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close